Migrazione



Come la rondine che torna
Io porto Fuoco nelle ali.
Brucia in me il desiderio dell’andare
Sui monti del Gelsomino,
nell’umida foresta di Vaniglia,
bere alla Sorgente conosciuta.
Come la rondine che torna
Io porto Fuoco in Cuore.
Così fissando il Cielo,
Voglio librarmi leggero
Fosse anche l'ultimo volo
Come la rondine che torna.

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...