Sulla strada asfaltata vicino alla fonte

Mattina d’agosto ventilata. 
Passi sciolti sulla strada.
Un sasso, forse, 
o un appoggio distratto,
o magari un difetto d’asfalto;
Fulminea caduta pesante.
Smarrito come in un sogno,
nell’istante in cui cessa il sonno.
Memoria neuronale dell’evento
Impersonale, come verbo senza argomento.

Una caduta vicino alla fonte.

Sarà questo morire?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...