Eppure, lei

Non mi amo eppure, lei ama me.

Con le mie mani serrate,

aperte dito a dito da lei.

Con la vita che non sento,

eppure, vive in lei,

che la intreccia e spende. Per me!

Raccontami del passato, chiedo a lei;

una memoria d’occhi senza tempeste.

Radici della nostra relazione.

Eco del cammino prima della caduta.

Così rasserenato m’addormento.

Io non mi amo eppure, lei ama me.

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...