Stardust

La barca
scheletrita stride, scricchiola,
Sguardo sgranato verso il largo
Spumeggiante che dà fremito al cuore.
Marcire nel porto dove nulla accade
È l’orrore nei suoi sogni.
Il vento
di Ponente ovatta i suoni,
Velando la voce del legno
che anela alla tempesta implorando
Il capitano
Troppo lontano,
rapito dal canto d’una sirena,
Troppo suadente per ascoltare
il bisogno accorato e sommesso
di chi cavalcherebbe fuoco
per ritrovare il senso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...